Il locale

Tacabanda si trova nel cuore della città, a due passi dal Parco della Resistenza, il magnifico giardino ricco di alberi secolari che ci separa dalla storica Piazza Alfieri in cui si corre il Palio.

La cucina

Saremo lieti di presentarvi la cucina piemontese con qualche rivisitazione, varia stagionalmente offrendo i classici monferrini: bagnacaoda, agnolotti d'asino, bollito misto, guanciotto di cavallo brasato al barbera, filetto di fassone.

L'enoteca

La nostra enoteca è composta da vini e liquori che vogliono esaltare le spiccate qualità organolettiche degli ortaggi e dei frutti autoctoni della campagna comunale astigiana ed essere trampolino di lancio per una serie di prodotti in semilavorato per ristorazione e lavorato finito al dettaglio.

Albergo Etico & Tacabanda

Le nostre specialità

Tagliolini al burro con gelato salato gusto tartufo bianco

Carne cruda alla Monferrina

Bagna Cauda

Brut e Bun

Asti

Una città ricca di storia con i suoi itinerari alfieriani, barocchi, medioevali e romanici. Colma di profumi e sapori, con le sue cantine e ristoranti che l’hanno resa famosa in tutto il mondo.

La storia ritorna nelle mille rievocazioni che si tengono tutto l’anno. La Corsa del Palio e il Festival delle Sagre animano settembre, mentre a novembre il re incontrastato della tavola è il tartufo, quello bianco, croce e delizia di chef e gourmet.

Asti si trova a circa 60 chilometri a sud-est di Torino, nella valle del fiume Tanaro il quale, dopo aver ricevuto gli affluenti Borbore, Valbrenta e Versa, la delimita a sud. La città sorge in mezzo a celebri colline, tra le Langhe e il Monferrato, famose in tutto il mondo per i loro vini ed è in una posizione favorevole quasi nel cuore del Piemonte.

EVENTI

Cena al Buio

I simpatici camerieri non vedenti vi daranno il benvenuto in un ristorante completamente oscurato, e vi accompagneranno in un’affascinante degustazione di piatti e vini delle Terre d’Asti dove scoprirete una nuova dimensione del gusto, dell’olfatto e della convivialità. In collaborazione con l’Unione Italiana dei ciechi e degli ipovedenti.